EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Home

Molti pazienti vagano da un medico all’altro senza che nessuno sembri capire cos’hanno che non va.  Continuano a non stare bene ma gli esami di laboratorio sono nel range di normalità ed i medici allora dicono che è solo lo stress, o l’ansia, oppure gli anni che passano.

Quelli che seguono sono alcuni dei sintomi che spesso questi pazienti lamentano: stanchezza fisica e mentale, peso che aumenta o che non cala, colesterolo che resta alto nonostante la dieta, freddolosità esagerata, pelle secca, unghie fragili, capelli che cadono, occhi, viso e dita spesso gonfi soprattutto al mattino, stitichezza e cattiva digestione, umore malinconico o depresso, difficoltà di concentrazione, frequenti malattie da raffreddamento, cefalea, allergie, mestruazioni irregolari o dolorose, dolori muscolari e articolari…

La buona notizia è che tutti questi sintomi potrebbero essere dovuti all’ipotiroidismo, cioè ad una ridotta funzionalità della tiroide o dei suoi ormoni, che è una patologia facilmente diagnosticabile e facilmente trattabile.

La cattiva notizia è che molte volte l’ipotiroidismo non viene diagnosticato (perchè i soli esami di laboratorio non sempre lo consentono) e che anche quando viene correttamente diagnosticato viene sempre trattato con un tipo di ormone  (T4 o l-tiroxina) che non compensa quasi mai l’ipotiroidismo ma (purtroppo) corregge quasi sempre gli esami. In questo modo il paziente si troverà con gli esami tornati nei limiti e con la rassicurazione del medico che la tiroide adesso è a posto ma avrà ancora quasi tutti i problemi di prima. Allora verrà invitato a consultare un altro specialista per poter trovare la vera causa dei suoi disturbi, ed il giro ricomincia…

Se consideriamo che oltre oltre la metà della popolazione pare soffrire di un qualche grado di ipotiroidismo, quante possibilità ci sono che anche alcuni dei vostri sintomi abbiano proprio questa causa?

CONTINUA A LEGGERE…



LDN (Low Dose Naltrexone)
Una possibilità terapeutica nella tiroidite di Hashimoto e in altre patologie croniche
LEGGI...

PERCHE' L'ESAME DEL TSH SPESSO NON E' ATTENDIBILE PER DIAGNOSTICARE L'IPOTIROIDISMO

LEGGI...

PERCHE' LA SOLA TIROXINA SPESSO MIGLIORA I TUOI ESAMI MA NON I TUOI SINTOMI

LEGGI...

DISCLAIMER: Questo sito intende fornire informazione ed educazione. Non intende offrire consigli medici e le informazioni qui contenute non possono sostituirsi ad un consulto personalizzato effettuato da un medico qualificato. Il lettore dovrebbe consultare regolarmente un medico a proposito della propria salute, soprattutto riguardo a sintomi che possano richiedere diagnosi e/o trattamento. L'autore non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi conseguenza che possa derivare da qualsiasi trattamento, procedura, azione, modifica dello stato di salute o applicazione di qualsiasi metodo da parte di qualsiasi persona che legga o segua le informazioni contenute in questo sito web. L’autore non può garantire che le informazioni e i consigli contenuti in questo sito web siano adatti o sicuri per ogni persona. Prima di intraprendere un qualsiasi tipo di trattamento o di modificare un trattamento già in atto, l’autore raccomanda che la persona si consulti con un medico esperto e di sua fiducia. Ogni sforzo è stato fatto per garantire che le informazioni qui contenute siano il più complete ed accurate possibile, oltre che aggiornate. Ci potrebbero comunque essere errori sia tipografici che di contenuto ed inoltre, poiché la ricerca medica è continua, una parte del materiale qui contenuto potrebbe essere invalidato da nuove scoperte. Quindi queste informazioni dovrebbero essere usate soltanto come guida, e non come la fonte definitiva di informazioni sulle patologie a cui qui si fa cenno. Per tutti questi motivi l’autore declina ogni responsabilità per qualsiasi conseguenza, danno o perdita che possano essere causate dal contenuto di questo sito web.